tesseramento
Home > Domenica 21 novembre: gita sociale sui monti Lajnar, Slatnik (m.1.609) e Mozic (Slo)

Domenica 21 novembre: gita sociale sui monti Lajnar, Slatnik (m.1.609) e Mozic (Slo)

Per domenica 21 novembre viene proposta una gita sociale di interesse storico/naturalistico nelle Alpi Giulie Orientali slovene.

Programma : 0re 6.50 ritrovo e ore 7 partenza dal parcheggio del Palabigot.

Ore 19.00 previsto il rientro a Gorizia.

Attenzione: Il viaggio verrà effettuato con auto proprie nelle quali potranno prendere posto al massimo 3 persone (consigliata la mascherina in caso di non conviventi). Si ricorda che per l’ingresso in Slovenia è obbligatorio il Green Pass (GTV in sloveno). L’escursione verrà effettuata nel rispetto delle norme anticontagio e precisamente: produzione  dell’autodichiarazione da consegnare agli accompagnatori; uso di gel disinfettante; uso della mascherina (dove necessario); rispetto della distanza.

Indicazioni stradali: attraversamento confine al valico di Solkan, valle dell’Isonzo sino a Most na Soci, valle della Bača sino a Podbrdo, salita a Petrovo Brdo ed infine strada secondaria in direzione Bohinjska Bistrica per giungere all’ampio parcheggio della Soriška Planina (mt. 1280). Circa 70 km.  Visto il periodo vige l’obbligo di pneumatici da neve o catene al seguito.

Itinerario: dal parcheggio saliremo lungo le piste da sci alla sella tra il Dravh ed il Lajnar, innestandoci sulla aerea e panoramica cresta di spartiacque adriatico-danubiano lungo la quale correva il vecchio confine tra il Regno d’Italia e l’iniziale Regno S.H.S. (Serbo – Crato – Sloveno) divenuto poi Regno di Jugoslavja. Confine sancito nel 1920 dal Trattato di Rapallo e menzionato in Slovenia come Rapalska Meja. In virtù della presenza del confine e della posizione del massiccio dello Slatnik, tutta la cresta che andremo a percorrere è costellata da opere difensive e logistiche del Vallo del Littorio. Il tracciato ad anello seguirà in gran parte mulattiere militari.

Una volta superata la cima del Lajnar continueremo, scendendo alla sella successiva e risalendo, in direzione dello Slatnik (mt. 1609) e quindi dell’avanzato Možic. Da qui ritorneremo sui nostri passi per scendere alla sella Vrh Bače (mt. 1273), antico valico con il mondo germanico e sito del termine principale di confine n 26. Dalla Vrh Bače, con lunga traversata, inizialmente in leggera discesa sino a mt. 1211, risaliremo (290 mt) alla sella sotto il Lajnar per scendere infine al parcheggio.

Difficoltà: E

Tempi di percorrenza: 5 ore circa

Dislivello totale: m.700 circa

Cartografia: Tabacco 066 – Tolmin-Bohinjske Gore-Krn-Vogel-Rodica

Attrezzatura: abbigliamento da media montagna e bastoncini; consigliata la torcia elettrica per la visita degli interni delle opere.

Accompagnatori: Chiara Peresson (D.E.) e Maurizio Bolteri

Quota di partecipazione: € 3,00

Le iscrizioni verranno effettuate esclusivamente compilando il format sottostante.

Calendario Google

Guarda tutti gli eventi

Newsletter

Iscriviti, per restare aggiornato!

VIA ROSSINI 13 - 34170 - GORIZIA (GO)
Tel. e Fax 0481-82505
E-mail: info@caigorizia.it
CF: 80000410318

© 2022
Translate »